Skip to content

Tour da tangeri al deserto 13 giorni / 12 notti

Tour da tangeri al deserto 13 giorni 12 notti
dettagli

1 Giorno Tangeri, accoglienza in APT e transfert in riad
Accoglienza all aeroporto di Tangeri-Ibn Battuta,

Cena libera e pernottamento in riad.

2 Giorno : la vista de  Tangeri, Chefchaoun
Dopo colazione si parite per La Medina di Tangeri è un labirinto di stradine e nella Kasbah si trova il bellissimo palazzo seicentesco del sultano oggi sede di un importante museo. Da sempre la Medina di Tangeri affascina ed è fonte di ispirazione per gli artisti: molti scrittori famosi come Paul Bowles, Eugène Delacroix, Henri Matisse e William Burroughs la visitarono e la sentirono casa propria…poi via alla città di Chefchaouen, considerata una delle più belle città del Rif massiccio montuoso, ultimo baluardo montuoso prima del Mediterraneo e della penisola Iberica. Chefchaouen è famosa per ;antica Medina con il suo dedalo di veicoli e stradine ed i suoi edifici bianchi con porte e finestre in blu. Dopo la visita della Medina, si proseguirà per il famoso suok con i suoi prodotti marocchini come i vestiti tradizionali, i cappelli di paglia e le vase in terracotta. Cena e Sistemazione in un riad tipico .

3 Giorno  : Chefchaoun – Makenes – Fez
Dopo colazione picolo giro in chefchaoun  poi la strada dirigendoci a sud, fino ad arrivare e fermarci a Meknés, la più piccola delle Città Imperali. Soprannominata la Versailles del Marocco, a regalarle le ricchezze che la rendono così affascinante fu il sultano Moulay Ismail, quando nel 1672 la face diventare capitale del Regno, dotandola di architetture splendenti, ori e ceramiche. Faremo una piccola sosta, potendo ammirare l’imponente Bab El-Monseur e la piazza centrale, senza tralasciare i granai ed il bacino dell’Agdal. Ripartiremo poi in direzione di Fés, dove arriveremo nel pomeriggio. Cena libera e pernottamento in riad.

4  Giorno :La  visita di Fés
Fatta colazione una guida ufficiale verrà a prendervi direttamente in riad ed inizierete così la visita dei quartieri storici di Fés. Avrete modo di ammirare le costruzioni più famose, come la famosa Bab Boujeloud e la Medersa Bou Inania, il Foundouk dei Falegnami, Piazza Piazza Seffarine e di passeggiare nei souq. Raggiungerete poi il quartiere dei conciatori, noto come Concerie Chouwara, dove potrete osservare gli artigiani che ancora oggi svolgono manualmente i processi di lavorazione delle pelli ed infine il mellah, ovvero l’ex quartiere ebraico. Resto della giornata libera. Cena libera e pernottamento in riad.

5 Giorno : Fés, Ifrane, foresta di Cedri (Azrou), Midelt, Valle dello Ziz,

Partiremo di buon mattino e verremo a prendervi direttamente in riad dopo che avrete fatto colazione.  Lasciando Fès alle nostre spalle inizieremo questa avventura passando per diversi villaggi berberi e risalendo una meravigliosa valle di lecci che ci condurrà ad Ifrane, la “piccola Svizzera del Marocco”. Faremo una piccola sosta e riprenderemo poi la macchina fino ad arrivare nel cuore del Medio Atlante, dove potremo ammirare la foresta di Cedri più grande del mondo e socializzare con i macachi berberi, la comunità di scimmie che popola l’altipiano in completa libertà. Continueremo quindi fino a Midelt, la città delle mele” e faremo sosta per il pranzo. Riprenderemo poi la strada e, oltrepasseremo il passo del Tizi-n-Thalrhemt, inizieremo una lunga discesa nella Valle dello Ziz. Ci ritroveremo di fronte ad campi coltivati e rigogliosi, che avvicinandoci ad Errachidia verranno invece sostituiti da zone brulle e desertiche. Passeremo dentro il Tunnel del Legionario e fiancheggeremo poi il bacino naturale di Al-Hassan Addakhil, una discesa turchese in mezzo ad un paesaggio pietroso dai toni ocra. Raggiungeremo quindi l’imponente oasi del Tafilalet ed avremo ancora poca strada prima di trovarci ad Erfoud. Inizieremo qui ad intravedere l’Erg Chebbi apparire in lontananza e giungeremo infine a Merzouga, dove un bellissimo hotel ai piedi del Sahara ci accoglierà per cena e pernottamento.

6 Giorno: Merzouga, Rissani, villaggio di Khamlia, visita ai Nomadi

Tour da tangeri al deserto : Fatta con calma la colazione ci dirigeremo a Rissani e ci addentreremo nel mercato locale, luogo in cui regna un’atmosfera ancora autentica, assai diversa rispetto a quella presente in tutti gli altri suq del Marocco. Visiteremo una farmacia berbera, la sezione dedicata alle spezie, assaggeremo i datteri provenienti proprio dalle oasi circostanti e molto altro ancora. Se avremo la fortuna di trovarci qui di martedì, giovedì o domenica potremo osservare i nomadi del deserto che in questi giorni si recano al bazar per vendere pecore, capre ed asini ed acquistare con i soldi ricavati, frutta, verdura ed abiti. Successivamente andremo a Khamlia, una piccola comunità ai piedi dell’Erg Chebbi fondata da popolazioni originarie dell’Africa Centrale. Potremo apprezzarne il ritmo ipnotico e lo spirito mistico della musica Gnawa, la vera essenza del posto. Ci fermeremo nel villaggio anche per il pranzo e potremo assaggiare la Medfouna, la famosa pizza berbera. Poi raggiungeremo un campo nomade, verremo ospitati in tenda da una famiglia e passeremo qualche ora in loro compagnia. Faremo visita anche al cosiddetto “deserto nero” e potremo ammirare il deserto del Sahara dall’alto. Torneremo poi a Merzouga ed in sella ai vostri dromedari vi addentrerete tra le dune aranciate dell’Erg Chebbi. Raggiungerete la più alta e potrete godere di un tramonto mai visto prima. Arriverete poi al campo tendato, verrete accolti da un tipico bicchiere di tè berbero e troverete i bagagli direttamente nella vostra tenda (che pur essendo in mezzo al deserto sarà dotata di ogni comfort). Avrete quindi tempo per rilassarvi e prepararvi a gustare una cena tipica a base di specialità marocchine. Passeremo la serata sotto il cielo stellato del Sahara, stringendoci attorno ad un falò dove i nomadi del deserto verranno ad incantarci con tamburi e racconti sulle loro antiche tradizioni. (SANMAODESERTLUXURYCAMP)

7 Giorno : deserto dell’Erg Chebbi, Merzouga, Gole del Todra, Valle del Dades (km 266)

Al mattino, dopo aver ammirato gli incantevoli giochi di luce dell’alba, ci saràtempo per fare colazione e per godere ancora un pò dei colori che il deserto regala a quest’ora. Lasceremo poi il campo tendato, riprenderemo la macchina e passando dalla cittadina di Tinejdad inizieremo a percorrere la strada che ci porterà Tinghir. Raggiungeremo le famose Gole del Todra, scavate dalle acque nel corso dei millenni ed alte oltre 300 metri. Faremo qui una piccola escursione e ci fermeremo a mangiare in un ristorante immerso nel verde. Ripartiremo attraversando una zona ricca di palme, campi coltivati ed innumerevoli kasbah. Procederemo poi per l’incantevole Valle del Dades, costellata di casette in terra battuta rossa che meravigliosamente si fondono con colline dello stesso colore. Raggiungeremo quindi un bellissimo hotel panoramico, dove ci fermeremo per cena e pernottamento.

8 Giorno : Valle del Dades, Ourzazate, Ksar di Ait-Ben-Haddou, Alto Atlante, Marrakech (km 324)

Dopo aver rigenerato corpo e mente con una ricca colazione caricheremo di nuovo i bagagli, riprenderemo il nostro viaggio e raggiungeremo la città di El Kelaat M’Gouna, nella Valle delle Rose. Questa zona è famosa per le coltivazioni della rosa centifolia, la cui leggenda narra siano arrivate fin qui per opera di pellegrini che, di ritorno dalla Mecca, ne avevano acquistato alcuni semi a Damasco. Sarà possibile visitare un’associazione di lavoratrici locali, dove i petali vengono trasformati in creme, essenze e prodotti edibili. Continueremo quindi costeggiando l’Oasi di Skoura fino ad Ourzazate, posta esattamente all’incrocio dei collegamenti tradizionali tra nord e sud del Marocco. Da lì giungeremo in breve al famoso Ksar di Ait-Ben-Haddou, dichiarato Patrimonio Unesco nel 1987.
Lo visiteremo e ripartiremo dopo il pranzo, dirigendoci sulle montagne dell’Alto Atlante. Percorreremo una suggestiva strada panoramica, attraverseremo diversi villaggi berberi e ad avremo occasione di osservare un particolare e diverso scorrere della quotidianità. Arriveremo poi al famoso passo del Tizi n’Tichka (2260 metri sul livello del mare) e faremo sosta per godere della vista. Incontreremo anche diverse Cooperative Femminili di Olio di Argan, dove potremo fermarci per assistere ai processi di lavorazione ancora oggi svolti manualmente. Raggiungeremo Marrakech nel tardo pomeriggio e vi accompagneremo direttamente in riad.

9 Giorno : Marrakech
Al mattino, dopo aver fatto colazione, una guida ufficiale vi raggiungeràdirettamente in riad ed inizierete così la visita di Marrakech. Vi dirigerete verso la famosa piazza Jemaa El Fna, cuore pulsante della città, divenuta nel 2001 Patrimonio dell’Unesco, proseguendo poi per la Moschea della Kotoubia, potendo ammirare il suo imponente minareto alto ben 70 metri. Visiterete poi altri innumerevoli e sorprendenti monumenti, come la Medersa di Ben Youssef, la più grande scuola coranica di tutto il Marocco, l’imponente Palazzo El Badi ed il sontuoso Palazzo Bahia. Non mancherà occasione di recarsi poi alle Tombe Saadiane (elegante mausoleo dell’omonima dinastia) e di ammirare Bab Agnau, l’unica porta delle mura perfettamente conservata. Visiterete poi il suq, vi mescolerete con la gente del posto e potrete entrare in contatto con l’essenza della vita quotidiana. Il resto della giornata sarà completamente libero, potrete magari fare un altro giro nei quartieri della medina e divertirvi a contrattare per riportare a casa gli ultimi souvenirs, senza dimenticare poi di ammirare il tramonto su una delle splendide terrazze che si affacciano su Jaama el-Fna. Cena libera e pernottamento in riad.

10 ° Giorno: Marrakech / Essaouira:
Dopo la colazione si partira per Essaouira 3 ore di strada Arriviamo a Essaouira epartiamo diretamente a l’albergo per lascaire le valige e facciamo una paseggiata. Per chi lo volesse nel pomeriggio è possibile fare un hammam tradizionale e/o un massaggio con l’olio di argan.Dopo un viaggio di circa 3 ore si arriverà nell’altra splendida cittadina di Essaouira, direttamente affacciata sul mare,dove fin da subito respirerete l’eccezionale atmosfera di città d’arte che ha spinto molti artisti stranieri a trasferirsi qui anche in maniera definitiva. Qui sono stati girati anche film come Alexander o Le Crociate.Dopo l’arrivo e il relax in riad si uscirà per la cena libera. e Sistemazione in Riad

11° Giorno: Essaouira – Marrakech

La visita dell’antica città di Mogador, questo era il vecchio nome di Essaouira, inizierà dal porto, principalmente consacrato alla pesca, e uno dei luoghi più animati della città, e si arriverà poi alla città vera e propria attraverso la porta della Marina e la Sqala del porto, da dove si accede attraverso una scalinata alla parte alta delle mura e proseguendo alla Sqala della Casba.Poi ritorno  per il rientro a Marrakech, fermandosi _lungo la strada a 15 km da agadir in una cooperativa femminile dove le tecniche delle nonne sono state trasmesse alle nuove generazioni, e dove è possibile acquistare il famoso olio d’Argan (e altri prodotti alimentari e di bellezza), che viene prodotto nella zona, a prezzi competitivi aiutando anche le donne della regione ad accrescere il proprio status sociale.Rientro poi a Marrakech, Cena libera e pernottamento in riad.

12 Giorno : Marrakech – Marrakech 
giornata libera per hamam ecc …. Cena libera e pernottamento in riad.

13 Giorni Marrakech / transfert in APT
Dopo la colazione, trasferimento all’aereoporto . Fine del nostro servizio

Ti preghiamo di compilare il modulo sottostante e ti ricontatteremo il prima possibile
Ti piacerà anche